Get a site
 

Virtù di gola

Ho letto una bellissima ricetta da Elena Petulia e l’ho riadattata per cuocermi la carne in modo più appetitoso (avevo le mandorle e i capperi ma non lo scalogno).

Ora il dessert ideale sarebbe uno dei gelati di Sphera e in questo istante gradirei particolarmente la seconda  combinazione con cui mi son deliziato sabato scorso: vaniglia e cioccolato fondente.
Però oggi sono appiedato e devo rimandare l’appuntamento con questa "virtù di gola" al prossimo fine settimana, quando mi riprometto di ritornare al Vaniglia (in via Aldo Moro 2/4 a Olgiate Molgora).

    7 Responses

    1. Salutami Laura, allora.

    2. Sarà fatto!

    3. Tu come sempre sei troppo gentile. Comunque così ho cotto anche il tonno, domenica. Spettacolare.ù

      Baci

    4. Anche a me piace l’abbinamento cioccolato (fondente ) e vaniglia. Esempio facile  da preparare: sorbetto preparato con mela verde frullata, succo di limone, vaniglia appunto( o dessert di soya alla vaniglia, se preferisci, giacchè qui c’è pure lo zucchero), poi succo di zucchero, infine, dulcis in fundo, cioccolato fondente sciolto a bagnomaria  e poi lasciato raffreddare e messo sopra il tutto, senza mescolare, o, in alternativa, pezzetti di cioccolato fondente (che io prefersico).Sopra il tutto  metti una fettina di mela come decoro. Wow! I like to cook, my dear…..***  

    5. Ehi, chi sei, in grado di proporre tali leccornie?

    6. A proposito, ho dimenticato di scriverti che nel sorbetto va messo pure l’albume montato a neve…Sai, serve a dare un po’ di corposità ai liquidi . Se ti interessano altre ricette, non ha che da dirmelo qui, ok? Che so,  vado pazza per panzerotti di ricotta da farsi in 1/2 ora senza lievito…mmmhhh ***

    7. Ehi, è passato un mese…e io ripasso qui; se non ci si legge prima…buon natale!!!!! ***