Get a site
 

giù le mani dalla cioccolata

sogno proibito: fare il bagno nel cioccolato
pare che la FDA (organismo americano di controllo sugli alimenti e i farmaci) stia per approvare una regola che consente di utilizzare grassi vegetali diversi dal burro di cacao per la produzione della cioccolata. sarà anche possibile adottare surrogati del latte al posto del latte vero.
tutto ciò farebbe la felicità delle industrie cioccolatiere americane, che potrebbero smerciare col nome di "cioccolato" una infame mistura di surrogati.
ma i consumatori non sono affatto d’accordo: sul sito don’t mess with our chocolate è stata promossa una petizione per far sapere alla FDA che ai consumatori il cioccolato piace così com’è adesso (è richiesta una piccola registrazione sul sito della FDA per poter lasciare un messaggio).
oltre al rischio per la salute collegato alla presenza di
grassi idrogenati e acidi grassi trans, sostituire il burro di cacao con altre sostanze significa ridurre le possibilità di guadagno per i piccoli coltivatori di cacao dei paesi in via di sviluppo.
in europa la situazione è un po’ migliore:
è vero che nel 2000 la Comunità europea ha approvato una direttiva che autorizza l’utilizzo, fino a un massimo del 5%, di grassi diversi dal burro di cacao per la produzione del cioccolato, ma non tutti i produttori ne hanno approfittato.
se vi sembra troppo complicato farvi sentire sul sito della FDA, potete sempre uscire a comprare una tavoletta di buon cioccolato del commercio equo

    Comments are closed.