Get a site
 

Ho un rimescolio di sensazioni dentro…


Era tanto che non mi commuovevo…soffrivo, mi accaloravo, ma non mi commuovevo.


Credevo che certe cose si vedessero solo nei film.


Ho assistito a tanti matrimoni, architettati, studiati al centimentro, alla posa fotografica, alla frase da dire o non dire, al gesto da fare o non fare.


Oggi ho visto, per la prima volta, un vero matrimonio.


Ho riconosciuto l’Amore.


L’ho sentito vibrare, tra le lacrime commosse di due esseri, riconoscenti l’uno all’altro di esistere e di essere l’altra metà del proprio “io”.


In 35 anni non avevo mai “sentito”  l’Amore aleggiare nell’aria, nei respiri, negli sguardi, nelle mani che sfiorano la mano dell’altro.


Ora so che l’Amore esiste, anche se è riservato a pochi.


 

    4 Responses

    1. Non voglio rovinare l’atmosfera, ma l’amore vero esiste lo so, ma secondo Frédéric Beigbeder “L’amore dura tre anni”. Quello è il guaio!

      All’inizio tutto è bello, perfino voi. Non riuscite a crederci, di essere così innamorati. Per un anno, la vita non è altro che un susseguirsi di mattine assolate, persino di pomeriggio quando nevica. Ci scrivete dei libri su questo. Vi sposate, il più in fretta possibile – perché riflettere quando si è felici? Il secondo anno, le cose cominciano a cambiare. Siete diventati teneri. Fate l’amore sempre meno e ctredete che non sia grave. […] Il terzo anno, non vi trattenete più dal guardare le ragazze in fiore che illuminano la strada. Uscite sempre più spesso: un’ottima scusa per non scopare più. Giunge il momento in cui non potete sopportare vostra moglie un secondo di più perché vi siete innamorati di un’altra[…]

    2. la vedi proprio poco rosea…eh???
      se ti sentono gli sposi….^_^

    3. non è l’amore (se si ha la fortuna d’incontrare quello vero) a durare tre anni, è il matrimonio che rovina tutto.
      Si pensa che sia tutto scontato quando di scontato non c’è proprio nulla.
      Senza legami ogni attimo viene vissuto come la prima volta, ogni parola sussurrata parte dal cuore e arriva diretta al cuore dell’altro, quando si cerca lo sguardo dell’altro lo si fa perchè si ha davvero voglia di stare insieme.

    4. Ciao Zagara, belle e sagge parole le tue. Dettate da una sensibilità acuta, risuonano amorose e intense.
      Però il matrimonio in sé non c’entra, è l’atteggiamento che conta, al di là di contingenti questioni burocratiche.