Get a site
 

    5 Responses

    1. Ho messo la traduzione della poesia di Lord Tennyson, da me.
      Avrei preferito un modo meno triste di riaprire il blog dopo le ferie estive, ma anche la morte, in fondo, fa parte della vita.

    2. Grazie Gilga.
      Quel gran saggio di Eugenio, mio suocero, è giunto addirittura a dire: “Se non ci fosse la morte, che sfizio ci sarebbe a vivere?”

    3. I partenopei hanno indubbiamente una marcia in più :o)
      Un amico, tanti anni fa, diceva che per la vita vale lo stesso discorso che per il vino e le donne: la scarsità migliora il gusto.

      E comunque, consoliamoci: del resto, a vivere si rischia appunto di morire, come dice un amico di Mistràl.

    4. Manco da tanto, Zu. E’ un giorno triste questo per me. E non solo per l’accaduto di cui tutti parlano. Ma volevo lasciarti un segno ed un grande abbraccio!

    5. Grazie Laura.
      Quanto al resto, servo in tavola la mia risposta per portarla all’attenzione di tutti.