Get a site
 

Songoloso, sìloso

Nel ricordo si fa spazio il mito e nel campo delle leccornie fredde i coni della gelateria di Budoni (NU), l’unica in cui riuscii a trovare in contemporanea i gusti mirto e corbezzolo, ebbero un loro perché.

Per questa estate, però, e senza ombra di dubbio, la palma del miglior gelato che mi abbia spapillato le delizie va all’abbinamento mirto + sa figu ‘e pula trovato, scelto, gustato e bissato presso la gelateria Su Nuraghe in quel di Pula (CA).

Gioia per la mia gola, gioiello che titilla l’anima, incastonato tra una visita agli scavi di Nora (ascoltando anche le illuminanti dritte dell’incommensurabile Gilgamesh) e un bagno nelle acque di Chia, incorniciate da una favolosa spiaggia di cipria, e dune di sabbia mirto ginepro lentischio, e scogli ammansiti dal vento. Aggiungeteci lo stagno con i fenicotteri rosa e due isolotti in mezzo alla baia e capirete perché mi veniva da dire solo: “è troppo bello per essere vero”.

    5 Responses

    1. Come richiesto, siamo tornati a Pula appositamente per gustare un gelato per voi. Di ritorno dal bagno a Chia. Dura la vita.

    2. Grande spirito di sacrificio, certo… mi si scioglie la lingua al sol pensiero di cotale delizia.

    3. ah, bagni a chia, gelati a pula… io sono una delle schiave acquistate per scavare a nora,e per esperienza confermo e sottoscrivo

    4. ciao io ci lavoro nella famosa gelateria di pul e vi ringrazio per i complimenti sul gelato allora ci vediamo l estate prossima

    5. Oh, ma che bello trovare qui testimonianze dirette a conferma del fatto che non fu tutto un sogno!